domenica 22 dicembre 2013

Danimarca in moto - agosto 2010


Vi racconto, con un pizzico di nostalgia, il mio viaggio in Danimarca di un po' di tempo fa...

ll viaggio.

Partenza da Milano: venerdì 6 agosto 2010.  Rientro a Milano: sabato 21 agosto.

Durata del viaggio: 16 giorni

Lunghezza del viaggio: 4945 km.

Ingresso in Danimarca: domenica 8 agosto. Uscita dalla Danimarca: giovedì 19 agosto.

Permanenza 12 giorni.



Moto: Harley Davidson Road King Standard MY 2009, stock, tagliandata e gommata immediatamente prima della partenza. Condizioni di carico:  Conducente e bagaglio.


Nel resoconto di viaggio, anche qualche recensione per posti dove ho dormito o mangiato con un buon rapporto qualità / prezzo.

Le tappe del viaggio in Danimarca                                                                     

1° tappa – 8 agosto
  
Il viaggio parte in Germania, da Kiel, città di mare. Vivace, movimentata e allegra, per quanto può esserlo una città tedesca.




Le prossime foto sono delle spiaggie del Baltico, a nord di Kiel, con le classiche sedie da spiaggia con paravento. Dopo il confine le foto ritraggono località dello Jylland meridionale, comeTonder, con il suo faro, ormai nell'entroterra, le casette di Mogeltonder, l'isola di Romo, con il suo lunghissimo ponte-istmo, e Ribe, la più antica capitale della Danimarca.









Altre foto della giornata su:


ed anche


Davvero di qualità il B&B “Bjerrumgaard” a Ribe, sia per la location, sia per l’ospitalità, sia infine per l’ottima prima colazione; il tutto a € 81.36.
Altrettanto positivo il giudizio sul ristorante “Weis Stue”, un ottimo antipasto di frutti di mare fritti, piatto di pesce e due birrone per € 43.81.

2° tappa – 9 agosto

Il Mare del Nord, fra dune, lagune e fiordi... 200 km a ridosso delle dune, per poi addentrarsi in fiordi profondissimi. Per poi finire con il King... ricoverato in fienile, assieme ai trattori! Che ignominia! ;-)








Altre foto della giornata su:


3° tappa – 10 agosto

Una corsa in moto sulla spiaggia è stata la ciliegina sulla torta di un'altra giornata dedicata al mare ed al vento. Le spiagge di Blokus e di Lokken sono lunghissime distese di sabbia fine e compatta , sulla quale auto, bici e moto procedono agevolmente.
Poi Skagen, punto più a nord della Danimarca e del mio viaggio, coloratissimo borgo di pescatori e marinai ed infine Fredericshaven, porto di arrivo dei traghetti con i paesi scandinavi e quindi affollatissimo di... turiste svedesi!!!







Altre foto della giornata su:


Al porto di Skagen da non perdere i fast food del mare: con circa 20€ ho mangiato un piatto di pesce misto da leccarsi i bassi (bagnati dalla solit BIRRONA…).

4° tappa – 11 e 12 agosto
  
Ma può arrivare all’improvviso l'autunno nello Jursland, la penisola orientale dello Jylland! Il primo giorno otto ore filate di pioggia mi hanno impedito l'attività di fotografo. C'è giusto qualche scatto sotto la pioggia, nella foresta oppure nella ridente (oggi un po' meno) Ebeltoft.






Gente sportiva, ad Ebeltoft, che se ne frega della pioggia!



C'era il sole,  l’indomani, ad Arhus: tempo ideale per breakfast, shopping, biciclette e.. per apprezzare le bellezze locali!
Al pomeriggio , invece, pioggia, di nuovo 15 gradi... tempo ideale per apprezzare.. le birre locali!!!








Altre foto delle giornate su:



Ad Arhus ho mangiato bene ed a prezzi accettabili, meno di 30 €, sia allo Ziggy sia al cafè Svej, entrambi sul lungofiume (Aboulevard).

5° tappa – 13 agosto

Al centro dello Jutland, vicino Silkeborg, c'è la "regione dei laghi", specchi di acqua dolce immersi tra foreste fittissime. Poi dallo Jutland si attraversa un breve ma avveniristico ponte e si raggiunge l'isola di Fyn, il cui centro principale è Odense, città natale di H.C.Andersen ma soprattutto cittadina molto vivace, con bei locali e con scorci gradevolissimi.

Inizio modulo

Il ponte tra Fredericia e Fyn

Altre foto della giornata su:


6° tappa – 14 agosto - Dall'isola di Fyn allo Sjaelland

Sotto una pioggia continua e fra banchi di nebbia mi sono avventurato nella parte meridionale dell'isola di Fyn passando da Faaborg, Svendborg e Nyborg: qui ho vissuto l'esperienza più intensa del viaggio. 19 km di ponte sferzato dal vento: sulla campata centrale, da sola lunga 9 km, le raffiche spostavano lateralmente la moto, che pure andava piano, 60/70kmh, di un metro, un metro e mezzo. Ho affrontato l'impresa a cuore largo... ma con qualche altra cosa che era molto, molto stretto!
Pomeriggio a Roskilde, dove sono custodite alcune navi vichinghe risalenti all'anno mille.







Altre foto della giornata su:


Ottimo rapporto qualità prezzo, a Roskilde, per l’Hotel Scandic. € 77.20 la singola con una favolosa prima colazione, € 48.23 la cena di tre portate e due Franziskaner.

7° tappa – 15, 16 e 17 agosto - Copenaghen

Inverno al mare e ferragosto in città! Le spiagge del nord battute dalla pioggia, poi un timido sole ed infine, a Copenaghen, è tornato il sole ed il caldo.




Il Castello di Amleto



Due giorni di pausa a Copenaghen, prima di iniziare il viaggio di ritorno verso casa. Bighellonando per la città, tra le mete turistiche, come Tivoli o Christiania, o i quartieri più chic, della moda e del design. Alla ricerca della Sirenetta, che in quel momento non c’è, se non in effige….








Altre foto delle giornate su:



A Copenaghen ho mangiato bene a “Les Trois Cochon”, € 63.46 per una cena di tre portate con due birre.  Al Cafè Sari, in piazza Nytorv, € 21.13 per una Franziskaner ed un hamburger, ben serviti.

8° tappa -  18 agosto – Isola di Mon
  
La natura l’ha fatta da padrona, nella mia ultima giornata danese. In tutte le sue forme: riserve naturali, campi coltivati, scogliere a precipizio sul mare,e poi ancora il mare, il vento...












Altre foto della giornata su:


9° tappa – 19 agosto
  
Con l’ultimo ponte, l’ultima immagine del King in terra danese, la salita sul traghetto, si conclude l’avventura in Danimarca. Ma altre ce ne saranno, chissà, forse già molto presto! “Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir vertute e conoscenza…”









(C) Foto e testi di questo blog e delle altre fonti citate sono proprietà intellettuale dell'autore e possono essere riprodotti soltanto con il consenso dello stesso.









Nessun commento:

Posta un commento